Un volontario

Luglio 22nd, 2015 | | Commenti disabilitati su Un volontario

Un volontario

Ci sono occasioni nella vita di un ragazzo che valgono la pena di essere prese e vissute per la loro ricchezza formativa. Eccone una. Verso la fine del mese di Maggio mi è stato proposto di partecipare ad un soggiorno insieme a dei disabili della struttura.

Inizialmente devo confessare di essere rimasto spiazzato non tanto per la proposta, bella in sé, ma per la mia inadeguatezza a parteciparvi. Era la mia prima volta, d’altronde,che qualcuno mi dava questa opportunità. Nonostante ciò , ho dato il mio assenso anche se nel cuore avevo mille dubbi e paure. Così, ci siamo ritrovati davanti alla Piccola Fraternità io, Stefano, due ragazze, Tamara e Sofia, che come me avevano accettato di partecipare all’iniziativa, Edi, una volontaria, Lucio e Lina i due veri protagonisti di questa vacanza. Tutti emozionati e pronti alla volta della Marche.

All’iniziale timidezza e impaccio, da parte di tutti, pian pianino si è sostituito un clima all’insegna della convivialità e del divertimento grazie all’esuberanza di Lucio e alla buona memoria di Lina; la simpatia di Stefano ha fortemente contribuito all’unità del gruppo. I tre giorni di convivenza si sono susseguiti tra un tuffo nella meravigliosa piscina dell’ agriturismo dove eravamo ospiti, un bagno nel mare Adriatico a S. Benedetto del Tronto e la visita a numerosi borghi ricchi di storia e cultura come Grottammare, Ripatransone, Civitella del Tronto e Offida. Il tutto unito alla gustosa piadina mangiata nei pressi del celeberrimo santuario mariano di Loreto o alla porchetta di Civitella, particolarmente apprezzata.

Durante il viaggio di ritorno pensavo alla fortuna che ho avuto partecipando a questo soggiorno. I dubbi che avevo all’inizio erano spariti; mi sentivo sollevato e allo stesso tempo più ricco di esperienza: ho potuto conoscere un po’ più da vicino, convivendoci per quasi quattro giorni, persone che desiderano e necessitano di un’attenzione e relazione speciale e ho sperimentato l’importanza dello stare insieme per come si è.

Da questo viaggio ho portato due souvenir: i sorrisi di Lucio e Lina. Ora posso davvero dire di aver vissuto un’esperienza che fa bene al cuore.

Comments are closed.